Educazione Sessuale a Scuola

  • educazione sessuale a sculoa Educazione Sessuale a Scuola, il progetto che educa gli adolescenti a vivere il corpo, le sensazioni e l’intimità con maggiore consapevolezza

    L’educazione sessuale a scuola aiuta i ragazzi a vivere con più serenità il rapporto con loro stessi e con l’altro, e a sviluppare una personalità adulta più equilibrata e consapevole nei sentimenti e nel rispetto delle identità di genere.

    Come psicoterapeuta e psicologa sono ideatrice e promotrice di questo bellissimo progetto che vuole promuovere l’educazione sessuale a scuola, nella provincia di Pavia e Piacenza, coinvolgendo anche l’educazione emotiva e affettiva, la consapevolezza di sé nell’incontro con l’altro.

    L’educazione sessuale e affettiva sono parte integrante della vita di una persona, pertanto dovrebbero svilupparsi nel quotidiano percorso di crescita.

    Nel contesto familiare e in quello scolastico, quindi nella relazione con i genitori, con gli insegnanti e con gli educatori, i ragazzi dovrebbero poter trovare lo spazio e gli strumenti per affrontare il rapporto con la propria corporeità e con l’affettività. Tutto questo in un clima sereno, aperto e accogliente.

    Ecco perché ho deciso di portare questi argomenti nelle aule, tra gli adolescenti, con l’obiettivo di fare anche e soprattutto educazione alla salute, comunicando ai giovanissimi un concetto della sessualità, e di tutto ciò che le ruota intorno – il proprio corpo, le emozioni e sensazioni, il corpo dell’altro – sereno e positivo, ma anche responsabile e consapevole.

    L’educazione sessuale a scuola non vuole solo affrontare l’aspetto legato all’identità corporea, ma si colloca all’interno di una dimensione che coinvolge anche l’identità psicologica e sociale della persona nei suoi rapporti con gli altri.

    Educare alla consapevolezza della sessualità significa, quindi non solo stimolare la graduale presa di coscienza delle caratteristiche somatiche e fisiologiche proprie dei due sessi, ma anche estendere questa consapevolezza alle inevitabili implicazioni di tipo psichico e sociale che la diversità sessuale comporta.

    A chi è rivolto il progetto

    il progetto coinvolge gruppi di studenti delle scuole medie sia perché in questa età i preadolescenti agiscono la propria sessualità con una struttura della personalità fragile, sia perché questa rimane una fascia d’età scoperta in termini di interventi psico-educativi.

    Essendo questi temi delicati e intimi, si presuppone che per un gruppo già costituito, sia più facile la condivisione e il confronto.

    Obiettivo del Progetto Educazione Sessuale a Scuola

    L’obiettivo di questo progetto è di creare un clima condiviso di curiosità legittima, di desiderio e conoscenza, di possibilità di trovare risposte precise.

    Il percorso affronta le tematiche tipiche dell’adolescenza, con particolare riferimento alla costruzione dell’identità e alla scoperta dell’intimità, allo sviluppo dell’autostima, alla gestione delle emozioni, alla dimensione relazionale che si manifesta concretamente nei rapporti di amicizia e di innamoramento che i ragazzi iniziano a sviluppare nell’età preadolescente e adolescente.

    5 incontri di 2 ore ciascuno per un totale di 10 ore

    Il corso si compone di 5 incontri, con approccio partecipativo di 2 ore ciascuno, per un totale di 10 ore:

    1° incontro

    • Percezione e accettazione dei cambiamenti corporei e dell’immagine di sé
    • Conoscenza del proprio corpo, con particolare riferimento all’apparato genitale
    • Conoscenza delle diverse funzioni della sessualità, nell’esperienza dell’adolescente

    2° incontro

    • Sono un ragazzo, sono una ragazza
    • Quando fare l’amore
    • Contraccezione

    3° incontro

    • Orientamento sessuale
    • Chiarirsi ed esprimere le proprie emozioni e valori in campo affettivo e sessuale

    4° incontro

    • La pornografia online
    • Il sexting
    • Le 5 regole salvavita sul web

    5° incontro

    • Lo svincolo dalla famiglia e il gruppo dei pari
    • Patti chiari e amicizia lunga

    Laboratorio botta e risposta sui temi trattati.

    Educazione Sessuale a Scuola, il Metodo

    Il gruppo assume un ruolo attivo di riflessione, discussione, confronto e crescita, aiutato dalla coordinatrice che faciliterà la condivisione di sentimenti, emozioni, conoscenze e paure tra gli alunni.

    Ogni alunno potrà esprimere liberamente le proprie opinioni e sentimenti, senza sentirsi valutato e giudicato, coinvolto da strategie di dialogo e coinvolgimento anche attraverso l’uso di file multimediali.

    Alla fine del percorso è previsto un momento di botta e risposta per chiudere il percorso svolto e per valutare l’effettiva comprensione delle tematiche trattate.

    Il progetto coinvolge anche i genitori i quali ricevono un decalogo da leggere, in modo da accompagnare i loro ragazzi lungo questo percorso di scoperta senza tabù e né chiusure controproducenti.

    Compila il modulo per ricevere informazioni

Contatti e Recapiti

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la Tua mail qui per rimanere sempre aggiornato.

Seguimi su :

Visit Us On FacebookVisit Us On Instagram