• 12 AGO 19
    • 0

    Attacchi di panico DAP

    Cosa sono gli attacchi di panico ??? come si manifestano e come si può intervenire??

    Per rispondere ad alcune domande che mi sono state fatte in precedenza , scrivo questo piccolo post, sperando che vi possa aiutare a comprendere al meglio la differenza tra l’attacco di panico e la crisi ansiosa.

    L’attacco di panico è un breve episodio di ansia intollerabile che dura al massimo 20 minuti. E’ caratterizzato da sentimenti di apprensione, paura o terrore: la persona vive un senso di catastrofe imminente e ha spiccate manifestazioni neurovegetative. Possono esserci anche esperienze di depersonalizzazione e derealizzazione.

    L’attacco di panico arriva come un fulmine a ciel sereno, improvvisamente. È questo il motivo per cui le persone ne sono tanto spaventate. La realtà, invece, è diversa: l’attacco di panico ha sempre un fattore scatenante, anche quando non si è in grado di riconoscerlo come tale, come si vedrà meglio in terapia.

    Sintomi attacchi di panico
    I sintomi fisici più comuni dell’attacco di panico sono:

    Palpitazioni, cardiopalma o tachicardia
    Sudorazione
    Brividi o vampate di calore
    Tremori fini o a grandi scosse
    Parestesie
    Dispnea o sensazione di soffocamento
    Sensazione di asfissia
    Dolore o fastidio al petto
    Nausea o disturbi addominali
    Sensazioni di sbandamento, instabilità, testa leggera o senso di svenimento
    Derealizzazione o depersonalizzazione
    Paura di perdere il controllo o di impazzire
    Paura di morire

    Vedete come è diverso dalla crisi ansiosa? Ascoltatevi sempre. La cura con uno specialista preparata saprà condurvi fuori da quel tunnel di paura che il panico riesce a creare.

    Almeno una volta nella vita tutti hanno provato un attacco di panico …per le più svariate motivazioni (più o meno nascoste), che attraverso la psicoterpaia , sono emerse e si sono risolte.

    Come si può intervenire? Certamente la psicoterapia è un valido aiuto e nei casi più resistenti e radicati ci si può avvalere anche dell’aiuto farmacologico in collaborazione con il vostro medico di fiducia.

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Cancel reply