• 30 LUG 19
    • 0

    Sindrome di Tourette

    La sindrome di Tourette viene spesso diagnosticata durante l’infanzia, si tratta della manifestazione di tic motori multipli e di tic vocali. I tic nei bambini si presentano per almeno un anno, con non più di tre mesi di assenza del disturbo.

    I tic sono definiti come movimenti improvvisi, ripetitivi e stereotipati o vocalizzazioni che coinvolgono uno o più gruppi muscolari.

    Per fare diagnosi di Sindrome di Tourette è necessario avvalersi di uno specialista in quanto è possibile che alcuni tic manifestati siano all’interno di un altro disturbo.

    La localizzazione dei Tic, il tipo, la frequenza e la gravità possono variare nel corso del tempo.

    I Tic aumentano in generale in concomitanza con eventi stressanti od emotivamente molto coinvolgenti; possono aumentare anche in condizioni di relax, mentre le attività che richiedono un’attenzione focalizzata li fanno diminuire.

    Nella maggior parte dei pazienti il periodi di esacerbazione dei tic è compreso tra gli 8 e i 12 anni, per stabilizzarsi durante durante il periodo adolescenziale. Dopo i 18 anni si assiste, in genere, ad una riduzione dei tic sia per intensità che per frequenza.

    Le tecniche di rilassamento e quindi anche l’ipnosi possono essere una terapia valida per attenuare i tic anche in concomitanza di eventi stressogeni .

    Lascia un commento →

Lascia un commento

Cancel reply